Facebook Instagram WhatsApp

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo la possibilità, al termine del biennio di nomina come stabilito dalla Legge 220/2012 – Riforma del condominio, di esprimersi in merito all’operato dell’amministrazione. 

Se non si rimane soddisfatti, fatto salvo quanto previsto dall’art 1129 del c.c., si può ottenere il totale rimborso della parcella ordinaria, rimborseremo il condominio tramite bonifico bancario. 

Le eventuali spese straordinarie sono a carico del condominio, indipendentemente dall’esito della richiesta di rimborso. 

La clausola “soddisfatti o rimborsati” è valida esclusivamente ottenendo le corrette espressioni di maggioranza in assemblea condominiale. 

Per la restituzione e quindi il rimborso, occorre: 

  1. Richiedere l’inserimento all’ordine del giorno della apposita delibera -Votazione clausola “soddisfatti o rimborsati”- richiesta mediante lettera raccomandata da almeno due condomini che rappresentino almeno 1/6 dei millesimi.
  1. Ottenere votazione favorevole all’unanimità (1000 millesimi) per i condomini con unità immobiliari minori o uguali a 30, e votazione favorevole pari a 750 millesimi per condomini uguali o superiori alle 31 unità immobiliari. 

N.B. Box Auto, Posti Auto, Magazzini, Locali Commerciali e ogni unità immobiliare accatasta concorre al conteggio delle unità utili per l’applicazione di questo regolamento. 

A discrezione dei condomini, è gradita, la motivazione per la quale è rimasto insoddisfatto dei servizi Tuo Amministratore. 

Questo per consentire di capire i motivi e miglioraci sempre, in quanto l’opinione del cliente, per noi, è sempre molto importante. 

Call Now Button