fbpx

Senza giustificativi niente rimborsi all’amministratore uscente per le spese anticipate

La questione relativa alle spese “anticipate” dall’amministratore uscente e da quest’ultimo rivendicate al momento del passaggio di consegne o successivamente è sempre un problema. Quando non provvede prima della consegna al recupero dal conto corrente condominiale accampando quantomeno dubbie pezze giustificative al limite dell’accettabilità come foglietti da appunti con somme scritte a penna dallo stesso e anche controfirmate!! Come se questo desse diritto o garanzie maggiori!!
Facciamo un po’ di chiarezza…

Spese condominiali, quando scatta la prescrizione per i morosi?

Partiamo con il concetto base, ovvero che l’amministratore di condominio è obbligato ad agire nei confronti dei condomini morosi entro il termine di sei mesi dall’approvazione del bilancio consuntivo.
Dato che spesso non ci sono i fondi nemmeno per agire entro questo termine, ci si chiede quale sia la scadenza ultima sulla cui base si può dire che non abbia più il potere di agire in esecuzione per il recupero del credito del condominio.

NUMERO VERDE