fbpx

IL CONSIGLIO DI CONDOMINIO NON PUO’ DECIDERE SENZA L’APPROVAZIONE IN ASSEMBLEA

Prima della riforma il consiglio di condominio veniva nominato dall’assemblea soltanto in quanto previsto dal regolamento condominiale oppure per prassi, ma non aveva in realtà alcuno specifico riconoscimento giuridico ne era disciplinato da alcuna normativa civilistica.  Con la riforma del condominio del 2012 è stato inserito al codice civile l’articolo Read more…

Se cadono calcinacci da balconi e cornicioni chi è responsabile?

Purtroppo le difficoltà economiche degli ultimi anni hanno peggiorato molto lo stato di manutenzione del patrimonio immobiliare italiano. Quando in assemblea si discutono le manutenzioni straordinarie di facciate, balconi e cornicioni spesso non si raggiungono i quorum necessari per deliberare, con il costante aggravio dello stato manutentivo e il conseguente Read more…

Senza giustificativi niente rimborsi all’amministratore uscente per le spese anticipate

La questione relativa alle spese “anticipate” dall’amministratore uscente e da quest’ultimo rivendicate al momento del passaggio di consegne o successivamente è sempre un problema. Quando non provvede prima della consegna al recupero dal conto corrente condominiale accampando quantomeno dubbie pezze giustificative al limite dell’accettabilità come foglietti da appunti con somme scritte a penna dallo stesso e anche controfirmate!! Come se questo desse diritto o garanzie maggiori!!
Facciamo un po’ di chiarezza…

NUMERO VERDE